La commissione della formazione delle classi prime, provvederà alla suddivisione delle classi sottodimensionate in base ai seguenti criteri ed informerà la famiglia delle decisioni assunte prima della ratifica definitiva:

  • ripartire la classe con minor numero di studenti
  • sorteggiare la classe da suddividere, alla presenza di almeno un rappresentante degli alunni, in caso di più classi con lo stesso numero di studenti
  • ripartire gli studenti in base alle diverse fasce di livello
  • valutare le relazioni interpersonali tra gli studenti
  • formare gruppi di alunni, che garantiscano omogeneità numerica nelle nuove classi di appartenenza
  • creare, se possibile, equilibrio tra maschi e femmine